Blog

Migliora il tuo stile di vita ora!

Il fenomeno”Blu Whale”

Il fenomeno”Blu Whale”

Una riflessione si impone,perchè attiene al nostro lavoro,su questo nuovo e tragico fenomeno del “Blu Whale”ossia del gioco denominato “Balena Blu”o “Balenottera azzurra”.Questo fenomeno si inquadra nei giochi proposti dal web ma che gioco non è perché si tratta piuttosto di una “droga psicologica” che trova impreparati adolescenti,genitori e insegnanti.Si tratta di una droga psicologica in quanto il “gioco” impone la completa sudditanza psicologica dei partecipanti a tutto ciò che viene imposto. Sudditanza che arriva alla coercizione, alla istigazione alla sottomissione totale e infine,terribile a dirsi,al suicidio.Perchè si arriva a tanto?Perchè gli adolescenti sono in una fase delicata della loro formazione e quindi tutto ciò che sembra “gioco” appartenenza ad un gruppo,pur se virtuale,a dipendere da qualche “maestro” o “tutor”,può essere affascinante e/o trascinante.Una volta accettate tutte le regole,con la consegna del silenzio più assoluto(anche questo è elemento pericolosissimo)allora l’adolescente è in balìa completa del “maestro del gioco”.Questo fenomeno nasce in Russia,dalla mente raffinata e criminale di un giovane che però poi è stato arrestato,ma le sue indicazioni sono poi state rilevate da altri criminali che ne hanno ampliato i “codici di gioco” nella speranza anch’essa criminale che la sottomissione totale possa poi portare all’annientamento delle personalità e delle volontà di controllo,e quindi riuscire a conseguire la totale sottomissione.Con tutte le conseguenze che noi persone di esperienza possiamo immaginare.Come si contrasta noi genitori,educatori,insegnanti questo fenomeno?Facciamo una piccola premessa:il mondo è cambiato e anche tanto, ma nulla in verità è cambiato.Anche se i giovani stanno al cellulare oltre l’immaginabile,navigano ore e ore nel web,hanno una conoscenza ed un’autonomia nel settore che noi adulti non possiamo nemmeno immaginare,ebbene tutto il resto è rimasto immutato.I ragazzi hanno bisogno di maestri,hanno bisogno dei genitori,hanno bisogno di tutors:di qualcuno insomma che si prenda cura di loro e li aiuti a crescere e a diventare uomini responsabili e coerenti.Se questo indirizzo non lo trovano in famiglia o a scuola o nei gruppi sociali di loro riferimentro,lo troveranno nel web. E lì si salvi chi può. Storie vecchie che ogni genitore non vuole sentirsi dire,perché troppo impegnati nel lavoro,troppo dedicati a coltivare il proprio mito dell’ eterna giovinezza,a rimpiangere il proprio passato di quando si era figli o più giovani.E così nelle maglie e nelle crepe di una educazione manchevole e /o assente, si insinua il pericolo subdolo e sottomissivo.Droga psicologica per menti non ancora formate e bisognose di aiuto.Solo di aiuto.E chi ha più intelligenza allora l’adoperi,prima che sia troppo tardi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il fenomeno”Blu Whale”

Il fenomeno”Blu Whale” Una riflessione si impone,perchè attiene al nostro lavoro,su questo nuovo e tragico fenomeno …

Cellulare alla guida

Vorrei spendere qualche parola su questo altro allarmante fenomeno degli incidenti stradali per”distrazione”o per “improvvisi …

Sono un uomo di 43 anni sposato da 16. Mia Moglie..

Sono un uomo di 43 anni sposato da 16 . Mia moglie da circa 7 anni mi accusa di non avere abbastanza attenzione per lei e …